Adesso: APERTO

Domenica-Giovedì 07-21
Venerdì e Sabato 07-23

Prenotazioni
035 086 8549
info@balzer.it

Bergamo BG
Via portici sentierone, 41

Domenica-Giovedì 07-21
Venerdì e Sabato 07-23

Dal 1936,

al centro di Bergamo

Situata nel centro storico la rinomata pasticceria di Bergamo non ha età, dal 1936 è il punto di ritrovo per tutti coloro che desiderano gustare i prodotti tipici del territorio, godendosi il panorama che solo questo luogo sa offrire.
Dalla torta Donizetti al dolce Polenta e Osei, chiunque può concedersi il lusso di regalarsi un momento di piacere.

Dal 1936,

al centro di Bergamo

Bere un semplice caffè al Balzer
significa assaporare e vivere la città in tutta la sua bellezza.

Servizi speciali

Eventi

Domicilio

Torte nuziali

Punto di ritrovo

Balzer Bergamo

Punto di ritrovo

“Ritrovarsi da Balzer” per un aperitivo, un pranzo veloce o semplicemente per portarsi a casa i dolci tipici bergamaschi è, da sempre, un appuntamento imperdibile per i cittadini grazie allo scenario suggestivo che ne fa da contorno: tra il viale Sentierone con i suoi imponenti alberi e il teatro Donizetti è impossibile rimanere immuni al fascino dalla storica pasticceria di Bergamo.

 

illustrazione
“Xella con la sua roboante moto, Marcello Personeni con il suo fascino di gran conquistatore, il giovane giornalista emergente ravanelli […]
Tutti seduti al Balzer a circolare spensieratamente”.
“Il tavolo degli intellettuali è capeggiato dal poeta Alberico Sala, da Emilio Zenoni, da Bindo Missiroli che guarda il suo teatro delle novità […].
C’è Maria che saluta Franco: “Come stai Corelli?”.
“Bene, e tu Callas?”.
Che cantanti ai tavolini della gloriosa pasticceria”.
“Un Balzer sempre pieno di bella gente, intellettuali. Nel mio dolce amarcord spunta anche Pierino Terzi, il più grande barzellettiere di quel tempo, scapolo impenitente crollato sul filo di lana.”
“A un tavolino del Balzer scorre champagne con Mina Pesenti sempre più altera, grande signora. Fuori c’è Martino Marzoli che rincorre Elena Giusti. La splendida soubrette è a Bergamo per una serie di spettacoli e al Balzer fa molta scena”.
“Agli inizi degli anni Settanta convolò* a felici nozze con Maria Luisa, la fanciulla più corteggiata di Bergamo, la quale, quando passeggiava sul Sentierone e passava davanti al bar Balzer, ne decimava parecchi di cuori. Nicola sposò la donna più ammirata e desiderata”.
*Si riferisce a Nicola Trussardi
illustrazione
“Il tavolo degli intellettuali è capeggiato dal poeta Alberico Sala, da Emilio Zenoni, da Bindo Missiroli che guarda il suo teatro delle novità […].
C’è Maria che saluta Franco: “Come stai Corelli?”.
“Bene, e tu Callas?”.
Che cantanti ai tavolini della gloriosa pasticceria”.
“Xella con la sua roboante moto, Marcello Personeni con il suo fascino di gran conquistatore, il giovane giornalista emergente ravanelli […]
Tutti seduti al Balzer a circolare spensieratamente”.
“Un Balzer sempre pieno di bella gente, intellettuali. Nel mio dolce amarcord spunta anche Pierino Terzi, il più grande barzellettiere di quel tempo, scapolo impenitente crollato sul filo di lana.”
“A un tavolino del Balzer scorre champagne con Mina Pesenti sempre più altera, grande signora. Fuori c’è Martino Marzoli che rincorre Elena Giusti. La splendida soubrette è a Bergamo per una serie di spettacoli e al Balzer fa molta scena”.
“Agli inizi degli anni Settanta convolò* a felici nozze con Maria Luisa, la fanciulla più corteggiata di Bergamo, la quale, quando passeggiava sul Sentierone e passava davanti al bar Balzer, ne decimava parecchi di cuori. Nicola sposò la donna più ammirata e desiderata”.
*Si riferisce a Nicola Trussardi

Curiosità

Se ti trovi nel cuore di Bergamo fermati da Balzer e lasciati ispirare dalle delizie fatte in casa, sin da subito potrai assaporare la passione per la cucina e la dedizione nella scelta delle materie prime. E se non sai cosa preferire tra le tante prelibatezze offerte, fatti consigliare dal nostro personale. Sarà più che lieto di suggerirti il dolce adatto a seconda delle tue esigenze.